SOSTIENI CARITAS

una donazione che fa la differenza

Leggi Informativa 196/2003 Privacy Policy
Clicca qui per detrarre le tue donazioni

Fondo Famiglia Lavoro

Insieme a Caritas contro la crisi
 

Il Fondo Famiglia Lavoro aiuta le famiglie in difficoltà 

Il Fondo Famiglia Lavoro dell’Arcidiocesi di Milano, rilanciato dall’Arcivescovo Cardinale Angelo Scola, sostiene l’attivazione di interventi di orientamento e formazione professionale, di micro credito e di erogazione di contributi economici a fondo perduto. Il Fondo Famiglia-Lavoro intende aiutare famiglie e persone, italiane e straniere, che abitano sul territorio della Diocesi Ambrosiana, e si trovano in difficoltà per mancanza o precarietà di lavoro

La costituzione del fondo famiglia lavoro fu annunciata la notte di natale 2008 dal cardinale dionigi tettamanzi

Contributi Raccolti dal 23/01/2009 al 31/12/2011

13.833.809 €

Contributi Erogati

13.514.055 €

Domande pervenute, di cui il 72% ha ricevuto risposta positiva

9.720

Famiglie Aiutate

6.969

Erogazione media per Famiglia

1.939 €

 

Istituzioni e cittadini insieme per sostenere famiglie e persone bisognose

Sul territorio sono nate diverse esperienze di solidarietà e condivisione: progetti che vedono la collaborazione tra istituzioni civili, parrocchie, associazioni e semplici cittadini, che ci aiutano a sperare nel fatto che una comunità solidale e responsabile sia possibile.

fondo famiglia lavoro: raccolta fondi a sostegno delle vittime della crisi

Gli operatori dei Distretti incontrano, presso le proprie sedi, le persone che rispondono ai requisiti richiesti attraverso un colloquio finalizzato alla conoscenza dell’ esperienza lavorativa e della situazione economica del nucleo familiare, per poter proporre un percorso il più possibile personalizzato di riavvicinamento al mondo del lavoro o, in alternativa, di sostegno economico.
Per le situazioni candidabili all’erogazione di contributi economici a fondo perduto la segreteria del Fondo valuterà l’entità dell’elargizione e le modalità di erogazione della stessa. Il contributo economico verrà versato al Parroco della Parrocchia di residenza delle persona segnalata.