DONA SUBITO

Il tuo aiuto per fronteggiare il quotidiano

Leggi Informativa 196/2003 Privacy Policy
Clicca qui per detrarre le tue donazioni

Magazzini Caritas

Un aiuto a chi è stato colpito dalla crisi economica

 

MAGAZZINI CARITAS

Negli ultimi anni a causa dell’aggravarsi della situazione di molte famiglie per via della feroce crisi economica che ha colpito il nostro Paese, sempre più Caritas locali, attraverso i propri Centri di Ascolto, hanno dedicato maggiore attenzione al tema della povertà alimentare.

La mancanza di lavoro ha generato una rilevante riduzione del reddito di tante famiglie che sono state costrette a fare sensibili tagli nel loro bilancio mensile.

Alcuni costi sono difficilmente contraibili, come le utenze energetiche, le rate di un debito o l’affitto. Di conseguenza le voci che sono state tagliate riguardano l’istruzione, la salute e il cibo. L’aiuto sotto forma di fornitura di generi alimentari offerti a chi è in difficoltà ha come effetto diretto la riduzione dell’incidenza delle spese alimentari.

QUANDO GLI AIUTI DEVONO FRONTEGGIARE IL QUOTIDIANO

Le richieste ai nostri Centri di Ascolto sono cresciute e per portare risposte concrete alle famiglie che ci chiedevano una mano, oltre all’ascolto e all’orientamento, ci siamo messi anche a distribuire pacchi alimentari per cercare di far arrivare alla fine del mese molte persone. Sono oltre 63.000 i pacchi alimentari che i Centri di Ascolto Caritas mensilmente distribuiscono a chi ne fa richiesta. Una modalità di aiuto quasi inesistente fino a qualche anno fa, ma che testimonia ancora una volta la capacità di Caritas di leggere, comprendere e anticipare i bisogni dei più deboli.

ALTRE MODALITÀ DI DONAZIONE

Conto Corrente Postale n. 000013576228 intestato a Caritas Ambrosiana Onlus - Via San Bernardino 4 - 20122 Milano

Conto Corrente Bancario 

IBAN: IT17Y0521601631000000000578 presso il Credito Valtellinese intestato a Caritas Ambrosiana Onlus

 

Le offerte sono detraibili fiscalmente

 

Dona ora, per aiutare concretamente le famiglie colpite dalla crisi